La Monsterrato: ti chiederai com’è possibile…

Dal corso maestoso del #Po alle strette del torrente #Grana. Dagli aironi alle poiane. Dalle baracche dei pescatori alle baite di tufo. Dal riso Carnaroli alle vigne di barbera e Barolo. Dalla bassa alle colline. Dalle rane ai caprioli. Dagli sterrati tra i canneti della ciclovia VENTO, nel parco Aree Protette Po vercellese-alessandrino, ai tornanti che si arrampicano nei borghiContinua a leggere “La Monsterrato: ti chiederai com’è possibile…”

Pubblicità