Sulle strade della Monsterrato (2): la Pieve e il brigante

Lasciando l’abitato di #Conzano e proseguendo in direzione San Maurizio, la Monsterrato propone in rapida successione i primi 3 settori di #stradabianca. Nel dettaglio: al km 4, settore 1, lunghezza km 1, pianeggiante; al km 6,1, settore 2, lunghezza km 3, dislivello totale 13 metri; al km 9,7, settore 3, lunghezza km 5, dislivello totale 10 metri. Primi 3 settori quindi sostanzialmente pianeggianti, che tagliano il fondovalle nella Valle del #Grana: l’ideale per prendere confidenza con le strade bianche inghiaiate della #Monsterrato
Il terzo settore, nel territorio del Comune di #Lu , porpone il passaggio a fianco dell’antica Pieve di San Giovanni di #Mediliano, fondata tra il VII e il IX secolo e restaurata negli anni ’90. Nella zona della chiesa sono stati rintracciati i resti un’area funeraria (sec. IV-VII), con un’iscrizione paleocristiana del V-VI secolo che rappresenta la più antica epigrafe cristiana del Piemonte meridionale e alcuni reperti di epoca longobarda. Nei terreni circostanti sono infine emersi reperti di età romana e tardo romana, con tracce di una villa di pregio abitata almeno fino al VII secolo.
Il tracciato della Monsterrato propone poi una deviazione verso Borghina che riguarda il Percorso Cuniolo: gli altri 3 percorsi proseguono in direzione di #Occimiano, Comune che ha ospitato la prima edizione della Monsterrato e nel cui Municipio è presente una bellissima bacheca con armi e cimeli del #Risorgimento ritrovati in una cascina della zona. Quelle strade furono teatro degli agguati di Luigi Luparia, brigante di fine ottocento conosciuto nelle gendarmerie di mezza Italia con il nomignolo di Munfrin, ma chiamato dai compaesani di Occimiano il #Pustion, per come si appostava ai bordi delle strade prima di aggredire e rapinare i viandanti in calesse. Ma chi era #LuigiLuparia? Era un bandito sanguinario o un redivivo #PassatorCortese? Rubava per arricchirsi o per dare a chi aveva bisogno come un novello #RobinHood? Non aggrediva i contadini e gli altri poveri lavoratori per principio d’onore o perchè sapeva che erano così malmessi che addosso a loro non avrebbe trovato neppure un quattrino? E quelle persone che si aggirano ancora oggi tra sterrati e sentieri, frugando tra ruderi, pozzi e rocce, cercano proprio il tesoro mai ritrovato di Luigi Luparia, detto il Pustion?
( 2- continua)

La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato​, 23 giugno 2019, #Camagna (Al). Info ed iscrizioni su http://www.lamonsterrato.it

ULLE STRADE DELLA MONSTERRATO 1 https://www.facebook.com/LaMonsterrato/posts/1725032230935959?tn=K-R

Sulle strade della Monsterrato (1): Conzano

Cicloturistica La Monsterrato 2018 – Strade Bianche Monferrato – Camagna Monferrato – 02/09/2018 – Scenery – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2018

Partendo da #Camagna, il percorso della La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato entra nel Comune di #Conzano (958 abitanti), su un territorio già colonizzato dai Romani, come testimonia la scoperta di tombe e monete risalenti all’età dell’Imperatore Tiberio. Oggi “buen retiro” di importanti personalità dell’industria italiana, #Conzano offre al #cicloturista la splendida Torre di 18 metri costruita su uno spuntone di tufo e risalente al XIII o XIV secolo. L’antico abitato di Conzano sorge proprio arroccato intorno alla Torre: le case sono disposte a raggiera e – come scrive Aldo di Ricaldone nella sua preziosissima opera Monferrato tra Po e Tanaro“tutto il paese è un angolo indimenticabile, antico, piccolo, le stradine a gomito, molto antiche, semplici architetture sopravvissute alle forme di progresso”. 
Tra i personaggi che impreziosiscono la storia di Conzano, spicca la personalità del Conte Carlo #Vidua (1785-1830), amico di Cesare Balbo, appassionato ed instancabile viaggiatore che percorse quasi tutto il pianeta raccogliendo notizie, storie, documenti ed oggetti ora conservati all’ Accademia delle Scienze di Torino. Mentre si trovava sulle Isole Molucche, durante uno dei suoi viaggi, Vidua scivolò in una solfatara: le gravi ustioni ad una gamba lo portarono a morte nel giro di pochi mesi. Personaggio molto conosciuto fu anche il Tenente di Vascello Francesco Cappa, 2 medaglie d’argento al Valor Militare, ucciso il 5 novembre 1917 alla guida del suo idrovolante durante una missione di guerra a Latisana. A #FrancescoCappa fu intitolato l’aeroporto di Casale Monferrato. 
Da visitare a Conzano:
Chiesa di Santa Lucia, con il campanile di struttura quattrocentesca e tele ed affreschi risalenti alla scuola dello Spanzotti
Chiesa di San Maurizio, costruita nel primi anni del XV secolo e ricca di affreschi quattrocenteschi e rinascimentali di soggetto biblico 
La Monsterrato, 23 giugno 2019: tanto ciclismo ma non solo. Iscrizioni aperte su www.lamonsterrato.it

Cicloturistica “La Monsterrato” 2018 – Strade Bianche Monferrato – Camagna Monferrato – 02/09/2018 – – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2018

In collaborazione con Comune e Pro Loco #Camagna, B&B Ca’ degli Ovi di Monte Valenza, Locanda Cafè di San Salvatore Monferrato, Trattoria Pizzeria Al Tranvai di Altavilla Monferrato, Agri Bio Panificio Bisoglio Luiginadi #Lu Monferrato, Croce Rossa Italiana – Delegazione di Vignale Monferrato

Cicloturistica La Monsterrato 2018 – Strade Bianche Monferrato – Camagna Monferrato – 02/09/2018 – Scenery – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2018

L’agribiopanificio Bisoglio per i primi iscritti alla Monsterrato

Sabato 1 dicembre si sono aperte le iscrizioni alla 5/a edizione della La Monsterrato:, passeggiata in libera escursione per bici d’epoca, #gravelbike#mtb,  bici da corsa ed e-bike in programma il 23 giugno 2019 con partenza ed arrivo a #Camagna (Al).
Chi si iscrive alla #Monsterrato tra le ore 9 del 1 dicembre e le ore 24 del 3 dicembre, oltre ad evitare con tutta probabilità la sbarra del numero chiuso, avrà una sorpresa: l’ Agri Bio Panificio Bisoglio Luigina di #Lu – eccellenza di queste terre e nuovo partner della Monsterrato – offrirà un sacchetto da 250 g. di farro monococco in chicchi, prodotto prezioso e a produzione limitata di un agripanificio dove il #bio non è un modo di dire ma un impegno quotidiano ad agire. Mamma Luigina confiderà infine una ricetta della cucina tradizionale monferrina che valorizza al meglio sapori e profumi dei chicchi di #farro monococco.
E nessuno dica più che il #Monferrato sta morendo. Con le sue colline, i suoi castelli medioevali, gli antichi borghi, i vigneti patrimonio dll’#Unesco e gli splendidi cascinali che chiedono solo di poter far rivivere le loro ricchezze architettoniche, il Basso Monferrato rappresenta una splendida opportunità. Venite a trovarci in Monferrato ma attenti: è una visita che potrebbe cambiarvi la vita. A noi è successo. I vecchi del posto lo chiamano “maldemunfrà”

La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, tanto ciclismo ma non solo. Info, regolamento ed iscrizioni dal 1 dicembre su www.lamonsterrato.it
In collaborazione con:
Agriturismo Ca’ degli Ovi di Monte Valenza; Locanda Cafè di San Salvatore Monferrato; Trattoria Pizzeria Al Tranvai di Altavilla

Il filo rosso delle strade bianche

biaLe abbiamo scoperte su una dettagliatissima cartina topografica anni ’50, sottili strisce d’inchiostro che si allungano tra colline e fondovalli attorno ad  #Altavilla#Viarigi#Montemagno#Grana e #Casorzo. Abbiamo chiesto informazioni ai vecchi del posto, abbiamo visto i loro occhi brillare di gioia e poi venarsi di tristezza, ricordando gli anni dove “qui era tutta una vigna”. Quel che resta di quelle strade bianche oggi è percorso dai trifolai, i cacciatori di #tartufi, e dai loro cani.
Abbiamo pedalato su quegli sterrati in mtb, in un sabato di sole che ha interrotto giorni di pioggia, quindi nel momento peggiore possibile per le condizioni del fondo. Tanto fango, qualche buca alta così. Eppure anche in quelle condizioni, quegli sterrati si sono aperti davanti alle nostre ruote mostrando spettacoli e potenzialità enormi. Sembrava ci aspettassero.
Basterebbe poco per trasformare questi sterrati da trifolai in strade bianche perfettamente percorribili da biciclette; faremo tutto il possibile per inserire queste nuove strade in un percorso della #Monsterrato 2019. Riusciremo a convincere chi può intervenire? Ieri dalle parti di Montemagno abbiamo avuto un incontro casuale quanto importante: un segnale del destino?
La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, 23 giugno 2019, tanto ciclismo ma non solo. Le iscrizioni si aprono il 1 dicembre: attenzione al numero chiuso.
Info e regolamento su www.lamonsterrato.it

#Monferrato #stradebianche #gravelroad #gravelbike #mountainbike #ebike#paesaggivitivinicoli 

Monsterrato: le iscrizioni sono aperte

La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, 5/a edizione, 23 giugno 2019. Le iscrizioni si sono aperte  1 dicembre. Info e regolamento su http://www.lamonsterrato.it
Attenzione al numero chiuso

Monsterrato 2019: le iscrizioni si aprono il 1 dicembre

ATTENZIONE AL NUMERO CHIUSO

La decisione è stata presa stamattina al termine dell’incontro con il Sindaco Claudio Scagliotti: #Camagna Monferrato ospiterà anche l’anno prossimo la partenza de La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato. Appuntamento domenica 23 giugno 2019, ma il programma degli eventi collegati scatterà già giovedì 20 giugno. Nel segno della continuità, per la promozione di un territorio che merita di ritrovare un futuro.

La Monsterrato, Camagna, 23 giugno 2019, passeggiata in escursione ciclistica personale per bici d’epoca, gravel bike, mtb ed e-bike. Quattro percorsi: km 40, 70, 115 e 140 circa.
Le iscrizioni si aprono il 1 dicembre.
QUOTA DI ISCRIZIONE:

– dal 1 dicembre 2018 al 21 giugno 2019: EURO 10 a persona; EURO 5 a persona in caso di iscrizione cumulativa di 4 o più atleti. Pagamento con PayPal o bonifico bancario
il 22 e 23 giugno a Camagna: EURO 20 a persona
ATTENZIONE AL NUMERO CHIUSO

CONSIGLIATI PER SOGGIORNO 21-22-23 GIUGNO:
B&B Ca’ degli Ovi di Monte Valenza

Continua a leggere “Monsterrato 2019: le iscrizioni si aprono il 1 dicembre”

Avere o essere?

terraCi sono posti dove si va per farsi vedere. Altri dove si viene per guardarsi dentro.
La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, tanto ciclismo ma non solo.
Vi aspettiamo a #Camagna #Monferrato domenica 23 giugno. Le iscrizioni si aprono il 1 dicembre. Attenzione al numero chiuso.
Info e regolamento: www.lamonsterrato.it

The Monsterrato for the Monferrato, a place to discover, to know and to love

Bike Comedy Club is organizing on 23 June 2019 the 5/a edition of La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, bicycle tour on gravel roads in Monferrato (Piedmont, Italy) for historical bicycles, gravelbike, mtb and e-bike. Four routes: 40-70-110-150 km.
La #Monsterrato will take you to ride in the #vineyard landscape of the Monferrato of #Infernot, little underground caves entirely dug in the rock, designed to host the finest wine bottles. They represent out-and-out architectural masterpieces born from local executive traditionwith an agricultural flavor. One can see them in more than hundred exceptional examples, below private dwellings in this area.

The Monferrato is now inscribed on UNESCO World Heritage List as “cultural landscape” and there described as “the result of the combined action of both man and nature”

La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, 23 June 2019, Camagna Monferrato.
info@bikecomedy.it
+39 342 9591605
#Piedmont #Italy #Monferrato #RegionePiemonte #Barbera #Barolo #truffles #gravelroads #cycling #gravelbike #mtb #vtt

L’orgoglio del tartufo

mani1

Oggi, finalmente, siamo ritornati in #Monferrato. Amore e odio, soprattutto amore. Un sabato uggioso, freddino, grigio, bagnato da una pioggia fine che ti entrava dappertutto. Eppure sulle strade della Monsterrato non c’era spazio per la tristezza. Anzi, ai nostri occhi – mentre toglievamo le frecce dal percorso – quelle strade hanno svelato un panorama una volta di più speciale, diverso, Un fascino molto intimo, commovente.
Il Monferrato, così vivo e spettrale, dolce e drammatico. Con l’orgoglio che cova come il fuoco sotto la cenere, basterebbe un alito…  Come speriamo lo diventi quell’ordinanza che abbiamo letto dal Maslè  a Fubine con la quale il sindaco tutela, valorizza e protegge dall’abbattimento – incredibilmente frequente – le piante da tartufo, a volte secolari. Tartufo, ricchezza per tutti. Non solo Alba e Moncalvo: quando #Fubine ospiterà un mercato del tartufo bianco della vallate del #Grana? Già sogniamo ad occhi aperti. Valorizzare la propria tipicità, la direzione giusta per combattere l’abbandono.
Qualcosa si muove? L’orgoglio del tartufo. L’orgoglio di un certo tipo di monferrino che cova come il fuoco sotto la cenere. Vivissimo e pronto a divampare. Come la Monsterrato-Strade Bianche Monferrato: tanto ciclismo ma non solo

La Monsterrato dà appuntamento a domenica 23 giugno 2019

La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato dà appuntamento a domenica 23 giugno 2019 a Camagna Monferrato.  La 5/a edizione della passeggiata in escursione ciclistica personale proporrà un calendario di eventi collaterali che si aprirà giovedì 20 giugno 2019. Le iscrizioni si aprono il 1 dicembre  (Euro 10 a persona, Euro 5 a persona in caso di iscrizione cumulativa di 4 o più atleti)
I bike scout di Munfrà Bike Tours, gruppo guide ufficiale della Monsterrato, vi aspettano ogni week-end per guidarvi tra colline e strade bianche del Monferrato, eletto dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità per il paesaggio vitivinicolo e gli Infernot.
Prenotazione al 342 9501605. Percorsi personalizzati. Vettura assistenza al seguito

http://www.lamonsterrato.it
http://www.bikecomedy.eu
info@bikecomedy.it
(+39) 342 9591605